domenica 4 agosto 2013

Come tutto ha avuto inizio


Il mio progetto di ricerca su Letter to the World è iniziato a metà degli anni Novanta circa con la decisione di dedicare la mia tesi di Laurea in Lingue e Letterature Straniere Moderne al rapporto fra Martha Graham e la letteratura nordamericana. Ricordo ancora quando vidi la traduzione italiana dell'autobiografia di Graham, Memoria di sangue (vedi foto), sulla vetrina di una libreria nella mia città. La acquistai e scoprii un mondo fatto di movimento e parole (che da allora è divenuto il filone di studi che nutre il mio percorso), un mondo mistico e pieno di fascino.
Chiesi quasi timidamente alla professoressa con la quale studiavo se potevo concentrarmi su Graham per la mia tesi ed ella rispose che era da un po' che voleva dare una tesi su di lei, per cui il mio viaggio iniziò sotto l'auspicio di una buona stella. Dedicai l'ultimo capitolo della tesi a Letter to the World, ma sin da subito capii che era una coreografia che meritava uno studio ben più approfondito.
Da allora non ho mai smesso di analizzare quest'opera, che tuttora si rivela essere un capolavoro di eleganza e introspezione. 

4 agosto 2013

Nessun commento:

Posta un commento